Clark's Home page

Tecnicismi vari di un Sysadmin Linux ma anche qualcosa della sua vita

apcupsd versione network —

Poco tempo fa abbiamo comprato un UPS da 3 Kw da mettere nel rack dove gira l’ambiente di test e un paio di macchine critical mission (antivirus e monitoring della rete).
L’UPS è un Elsist IRIS 50 RT, il software fornito e’ indicato per Linux 2.x ammetto di averci provato più per curiosità che altro con risultati facilmente immaginabili.
Ad ogni modo il problema era sempre vivo, cioè ho quattro server in quel rack che in caso di mancanza di corrente devono andare giù bene, ricordandomi che apcupsd non è SOLO per apc ho cominciato a lavorarci su e in un paio d’ore ho messo in piedi la cosa, di seguito i 2 files di configurazione lato server e lato client
Lato server (IP 192.168.2.7)

apcupsd.conf

UPSCABLE simple
UPSTYPE BackUPS
DEVICE /dev/ttyS0
LOCKFILE /var/lock
SCRIPTDIR /etc/apcupsd
PWRFAILDIR /etc/apcupsd
NOLOGINDIR /etc
ONBATTERYDELAY 6
BATTERYLEVEL 5
MINUTES 3
TIMEOUT 0
ANNOY 300
NOLOGON disable
KILLDELAY 0
NETSERVER on
NISIP 0.0.0.0
NISPORT 3551
EVENTSFILE /var/log/apcupsd.events
EVENTSFILEMAX 10
UPSCLASS standalone
UPSMODE disable
STATTIME 0
STATFILE /var/log/apcupsd.status
LOGSTATS off
DATATIME 0
SELFTEST 336

Lato client (IP ininfluente l’alimentazione parte comunque dall’UPS)

UPSCABLE ether
UPSTYPE net
LOCKFILE /var/lock
DEVICE 192.168.2.7:3551
UPSCLASS standalone
UPSMODE disable
NETTIME 10

Con questa semplice configurazione il tutto funziona a puntino.


Categorised as: Linux | Networking | Work

Comments are disabled on this post


Comments are closed.