Clark's Home page

Tecnicismi vari di un Sysadmin Linux ma anche qualcosa della sua vita

LVM per DRBD my howto —

LVM è un gestore di volumi logici, forse sarebbe più corretto dire “il”.
Nel caso specifico LVM lavorerà su drbd invece che su dischi fisici, quindi è necessario istruirlo perché possa operare in tal modo ma la logica è la stessa anche per i dischi normali, esiste parecchia letteratura in merito anche sulla documentazione ufficiale di drbd, io ho modificato il file /etc/lvm/lvm.conf aggiungendo  filter = [ “a|drbd.*|”, “r|.*|” ] visto che i volumi saranno solo sui drbd e quindi /etc/init.d/lvm2 restart su ambo le macchine.
Il primo passo è creare i volumi fisici su ambo le macchine, N.B. la creazione dei volumi funziona solo sui device drbd primari, quindi va da se che la creazione va fatta un device per macchina
root@vespucci:/etc/drbd.d# pvcreate /dev/drbd1
Physical volume “/dev/drbd1” successfully created.

root@palinuro:/etc/drbd.d# pvcreate /dev/drbd0
Physical volume “/dev/drbd0” successfully created.
Il passo successivo è creare un gruppo di volumi, vale a dire un contenitore in cui andranno sistemati i volumi logici.
root@vespucci:~# vgcreate servizi /dev/drbd1
Volume group “servizi” successfully created
root@palinuro:~# vgcreate dati /dev/drbd0
Volume group “dati” successfully created
Creiamo adesso i volumi logici
root@palinuro:/etc/xen/dati# lvcreate -L 250G dati -n argo
Logical volume “argo” created.
root@palinuro:/etc/xen/dati# lvcreate -L 20G dati -n sentinella
Logical volume “sentinella” created.
e
root@vespucci:/etc/xen/servizi# lvcreate -L 10G servizi -n alghero
Logical volume “alghero” created.
root@vespucci:/etc/xen/servizi# lvcreate -L 20G servizi -n vedetta
Logical volume “vedetta” created.
Dato che fare macchine virtuali è estremamente comodo e utile sia in produzione che in ambiente di test, soprattutto in quest’ultimo fare e disfare è tutto un lavorare, quindi spesso e sovente si finisce di fare un test e la macchina non serve più, una volta eliminati i files di configurazione a macchina spenta per eliminare il volume logico ad esempio crotone:
root@palinuro:~# lvremove /dev/servizi/crotone
Do you really want to remove active logical volume servizi/crotone? [y/n]: y
Logical volume “crotone” successfully removed.


Categorised as: Linux | Sistemi operativi | Work

Comments are disabled on this post


Comments are closed.