Clark's Home page

Tecnicismi vari di un Sysadmin Linux ma anche qualcosa della sua vita

Pulire la cache di Bind 9 —

Avere un proprio server DNS è immensamente comodo, sia per risolvere le macchine della LAN che per la normale navigazione e quant’altro in Internet.
A volte per i più svariati e pazzeschi motivi che l’universo possa fornire succede che la cache di bind si corrompa, questo porta ad esempio a non risolvere correttamente degli indirizzi facendo pensare che un sito sia down quando invece quello è  up & running tranquillo, cosa che normalmente si scopre collegandosi da un altra parte o parlando con qualcuno.
A questo punto l’unica cosa da farsi è azzerare la cache di bind e ripartire da 0 anche se e’ una rottura di scatole, il comando per eseguire questa polizia è:
aliseo:/home/guardian# rndc flush
fatto questo la cache si ricrea e si ricomincia a navigare normalmente.


Categorised as: Linux | Networking | Work

Comments are disabled on this post


Comments are closed.