Clark's Home page

Tecnicismi vari di un Sysadmin Linux ma anche qualcosa della sua vita

Copia di dischi traccia traccia —

Succede spesso vista la qualità sempre peggiore che un disco dia segni di cedimento da un giorno con l’altro.
Anche se e’ buona norma avere un immagine fatta con Clonezilla di tutti i propri dischi importanti un metodo per uscire dall’impasse e’ usare dd.
Con questo sitema si copia il disco integralmente traccia per traccia, ipotizzando che sda sia il disco in agonia e sdb il disco che lo andrà a sostituire avremo una possibilità di qesto tipo:
# dd if=/dev/sda of=/dev/sdb bs=4096 conv=noerror,sync

dove if=/dev/sda è la sorgente da cui leggere
of=/dev/sdb è la destinazione su cui scrivere
bs=4096 è il block size o meglio la dimensione di quest’ultimo in questo caso per rendere la copia un po più veloce ho scelto un block da 4 mb
conv=noerror,sync indica a dd di continuare ad agire su un file anche se haa torvato errori e sync porta i blocchi di input alla dimensione di ibs aggiungendo dei caratteri NUL alla fine.

Al solito una buona scorsa a man dd chiarirà eventuali dubbi.


Categorised as: Linux | Sistemi operativi | Work

Comments are disabled on this post


Comments are closed.